Video Marketing, un’opportunità in periodo di pandemia

Ci sono sempre periodi più o meno difficili dai quali si pensa sia impossibile uscire indenni. L’attività della propria azienda cala o come in questo periodo storico di pandemia si blocca del tutto.

Rimaniamo per giorni, settimane o mesi fermi ad aspettare che qualcosa cambi…MA SE IL CAMBIAMENTO FOSSE A PORTATA DI MANO??

Dobbiamo solo concentrarci e capire quale strategia possa renderci vincenti anche in un periodo di fermo o di riduzione della produzione.

Nonostante tutto i nostri clienti hanno bisogno di noi, hanno bisogno di continuare a sentire la nostra presenza per restare aggrappati a quella idea che il nostro prodotto ha sempre comunicato e della quale loro hanno bisogno. Questa è la fidelizzazione alla quale ogni azienda punta ma che diventa sempre più complicata da assicurare.

La comunicazione diventa la prima strada valida, il primo avamposto per una vittoria grandiosa non solo di una battaglia ma di tutta la guerra.

Non basta un prodotto valido se non sappiamo comunicarne la validità ed in questi ultimi anni ciò che può aiutarci è sicuramente il web con le sue tante piattaforme che ci aiutano ad approfondire in maniera sempre più dettagliata il target che vogliamo colpire.

Ma come facciamo a capire quale sia la strada giusta per vincere?

Bisogna trovare il format giusto che possa generare il maggior ROI (ritorno d’investimento).

Il video marketing è diventato negli ultimi anni un potente strumento per entrare in contatto con potenziali clienti e clienti esistenti ma soprattutto genera il maggior ROI ed ecco perché dal 2018 la maggior parte dei dipartimenti di marketing (circa l’81%) si è affidato a contenuti video nelle proprie strategie pubblicitarie generando una vera e propria rivoluzione che ci porta a credere in una sicura esplosione nei prossimi anni tanto da considerarla il FUTURO DEL CONTENT MARKETING.

I dati statistici dell’ultimo anno confermano questa tendenza tanto che nei dati riportati da Wyzowl possiamo vedere che il 92% dei marketers affermano l’importanza del video nelle loro strategie di marketing. (nel 2019 era il 91%, nel 2018 l’85%, nel 2017 l’82%, nel 2016 era l’88% e il 78% nel 2015)

Consideriamo che nel mondo le persone (nel quale sicuramente troveremo anche il nostro target) guardano mediamente per circa 16 ore a settimana video online, circa il 52% in più negli ultimi due anni e l’86% delle persone vorrebbe vedere ancora più contenuti video da parte dei brands nel 2020, cosa aspettiamo dunque a creare contenuti di questo genere?

Esistono professionisti che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi analizzando i bisogni del tuo business e quelli del target di riferimento per trovare la migliore soluzione adatta alla tua azienda.

Investire in strategie di video marketing probabilmente resta l’opzione migliore di questo periodo, secondo uno studio del gruppo Aberdeen le strategie video generano ogni anno il 66% di lead qualificati in più e la notorietà del marchio aumenta del 64%.

Ma ciò che ci incoraggia ancora di più ad affermare che il video sarà il futuro ed in parte già il presente sono le statistiche riportate sempre da Wyzowl in cui troviamo l’87% dei video marketers che afferma di aver avuto un importante incremento del traffico sul proprio sito, il 95% ha affermato che i video hanno notevolmente aiutato i propri utenti a comprendere al meglio i loro prodotti o i loro servizi e soprattutto ciò che ci convince più di tutto è l’assoluto incremento delle vendite dell’80%.

Questi numeri dimostrano come sia necessario investire in contenuti video per generare un valore aggiunto enorme per l’azienda ed arrivare al raggiungimento dei più importanti obiettivi di business.

Analizzando ancora meglio la creazione di contenuti video riusciamo a comprendere come possa esserci utile anche dal punto di vista iconografico, consideriamo che essendo la vista il senso dominante (il cervello tende a lavorare proprio utilizzando le immagini) possiamo tranquillamente affermare che se l’immagine fotografica ha già un impatto enorme sull’utente, il video è capace di potenziare questo effetto moltiplicandolo, come ha detto il direttore tecnico di Facebook Srinivas Narayanan, “Se un’immagine vale più di mille parole, un video è una biblioteca”.

Questo ci deve far riflettere su quanto possa essere importante un contenuto video anche nella conversione di clienti occasionali in clienti fidelizzati ed è l’80% delle aziende ad affermare che questo accade per lo più su contenuti video e che incorporare un video del prodotto nella landing page ne migliora la conversioni.

La creazione di validi contenuti favorirà la fiducia dei propri clienti che come ben sappiamo è alla base della crescita aziendale anche in virtù di un aumento di fatturato. “Coltivare” la fiducia, quindi, diventa fondamentale obiettivo di una società e necessita di strategie di marketing digitale focalizzate su rapporti e relazioni durature con i potenziali clienti.

Per entrare in contatto con gli utenti e generare una reazione emotiva dovrai affidarti al metodo migliore che in questo momento hai a disposizione, il VIDEO MARKETING.

I brand hanno bisogno di creare un legame con i loro utenti e possono farlo molto più facilmente creando brevi contenuti che producano una storia. Secondo alcune cifre statistiche il 57% degli utenti riconosce che i video creano più fiducia per gli acquisti online.

Dopo tutte queste statistiche è opportuno chiarire un ultimo ma importante punto, Google adora i video! Questo significa che inserire contenuti video di qualità sul proprio sito web porta ad un posizionamento ottimale sui motori di ricerca. (il 53% di possibilità in più di essere presente nei risultati di ricerca su Google).

Alla stregua delle famose ed essenziali parole chiave SEO, i video hanno notevole importanza se vengono utilizzati in modo intelligente, possono influire in maniera decisiva sulla tua strategia.

In conclusione questo genere di contenuti per il tuo marchio richiede creatività, risorse specifiche, innovazione e competenze. Unire queste caratteristiche ti permetterà di moltiplicare i risultati.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy